Scienza e Tango a Firenze

Scienza e Tango a Firenze: una serata con il rettore dell'Università di Firenze che parlando di simmetria, numeri, musica e danza ha affrontato il tema "La scienza abbraccia il Tango".

I numeri è la musica sono strettamente legati, così pure la fisica e la musica pensiamo a quando parliamo di tempo, poi anche la dinamica dei movimenti quando parliamo di una danza come nel caso del Tango Argentino. Il numero più importante per il Tango Argentino? Il Quattro. Il Rettore dell'Università di Firenze ricorda Piazzolla: i quattro tempi nella musica del Maestro, ma non solo nella musica… anche nelle quattro gambe della sua seggiola, sulla quale si appoggiava per suonare il suo bandoneon. L'immagine di Astor Piazzolla sulla sua seggiola con quattro gambe che suona il suo bandonenon (con una musica a quattro tempi) è infatti notissima.

Il rettore dell'Università di Firenze da anche vita e personalità a questa seggiola di Piazzola con un racconto che la vede pritagonista, tutto questo per parlarci dello stretto rapporto che numeri e musica hanno tra di loro. Rapporto anche tra numeri e danza, quindi tra numeri e Tango Argentino. Il numero Quattro non è un numero primo (come il tre, che è il tempo del Valzer Viennese: uno, due, tre), quindi non è divisibile solo per se stesso ma anche per due, quindi possiamo pensare a dei "gruppetti" di note non solo come uno-due-tre-quattro ma anche come uno-due uno-due.

Come sul tempo si muove la melodia, come la melodia si esprime in tanti modi diversi quanti sono gli strumenti musicali: accanto al bandoneon di piazzolla si aggiumgr un violino o un pianoforte, possiamo provare come la musica sia piacere, piacere che nel nostro cervello si esprime con delle scariche di dopamina.

Ballare il Tango Argentino ci fa sentire il piacere della musica abbinata all'espressività del ballo, grazie anche alla stimolazione e l'utilizzo di tutti inostri sensi mentre viviamo il nostro Tango. Senzìaltro molto stimolante ciò che ci ha raccontato il 26 giugno il Rettore dell'Università di Firenze a La scienza abbraccia il tango”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *