Botero e i ballerini di Tango

Botero e i ballerini di Tango . Tra i vari personaggi che vengono ritratti dal pittore colombiano Fernando Botero ci sono anche dei ballerini di Tango e dei musicisti.

Il rapporto tra la cultura colombiana ed il Tango Argentino è di grande simpatia, pensiamo anche quanto è stato apprezzato Carlos Gardel dai connazionali di Botero!

La particolarità della sua pittura è la dilatazione degli spazi e delle forme, i suoi personaggi con gli sguardi fissi nel vuoto comunicano un grande distacco, quasi astratti dal nostro mondo in un ambiente irreale proprio del pittore.

Questo stile utilizzato per rappresentare il Tango Argentino può impressionare o divertire, ma può anche farci esplorare qualche aspetto di questa ballo che non troviamo nel nostro vissuto e nel nostro quotidiano.

il Tango è un ballo per tutti: vecchi o giovani, magri o grassocci…

Certamente un il Tango ne esce desacralizzato… anche se forse solo agli occhi di osservatori di cultura “occidentale”. Tante cose possono esprimere i suoi dipinti, una cosa che ricordano in particolare a me che scrivo queste righe che il Tango è un ballo per tutti: vecchi o giovani, magri o grassocci…

Mi è capitato di leggere che questi personaggi grassocci siano stati associati ad una campagna contro l’obesità nel Regno Unito, dove il Tango Argentino veniva praticamente prescritto come rimedio per le persone particolarmente sovrappeso e le lezioni rimborsate dal Sistema Sanitario di questo Stato.

In effetti non abbiamo trovato un vero e proprio riscontro a questa notizia, ma è ben documentato come il Tango abbia un effetto positivo sul metabolismo e quindi sia utile a contrastare obesità e diabete.

Molto divertente questo video dove i ballerini di Tango di Botero prendono vita in una vera pista da ballo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *